ESC Card Gaming…chi siamo? leggi e lo saprai!
14 Febbraio 2019
[ITA] Recap: Gwent European Championship
3 Marzo 2019

ESC Magic Arena: Allegiance 2019 – Arrivano i primi tornei italiani di Magic Arena targati ESC Card Gaming

Sin dal lancio di questo nuovo progetto uno dei punti che ci sembrava chiaro fu che all’interno della nostra community vi erano molti giocatori appassionati di più titoli di giochi di carte, un mondo molto interessante e variegato che spazia dai CCG ai TCG passando attraverso i LCG, e un nostro obiettivo sarebbe stato quello di fornire l’occasione a tutti di poter partecipare a eventi che riguardassero i loro giochi preferiti.

Quando si parla di giochi di carte non tradizionali, però, si parte sempre tenendo in considerazione che da sempre vi è un titolo che rappresenta l’Alfa del genere.

Un titolo che ha vissuto attraverso le varie epoche dei giochi, prima da tavolo e poi elettronici, evolvendosi mano a mano e assumendo via via caratteristiche diverse, qualcuno direbbe più moderne, senza però mai perdere contatto con le proprie radici. Un titolo che per più di una generazione è stato un simbolo e un aggregante, e continua ad esserlo tutt’ora. Un titolo sinonimo di tante, tantissime ore spese in compagnia di amici e avversari nei retrobottega di fumetterie o negozietti di paese così come all’interno di palazzetti o location più ampie e prestigiose.

Per tante persone penso non sia nemmeno azzardato dire che rappresenta un punto di collegamento tra quello che volenti o nolenti rappresenta uno dei periodi più belli della propria vita, l’adolescenza, e fasi successive fatte di meno tempo libero e molte, forse troppe, responsabilità in più, con conseguente cambiamento di status da attore protagonista dei propri pomeriggi a quello di gradito rifugio domenicale, cambiamento piuttosto radicale decisamente non voluto ma quanto mai richiesto dallo spauracchio più temuto dai ragazzini d’ogni epoca: il diventare adulti.

Nel caso non l’abbiate ancora capito mi sto riferendo al titolo principe dei giochi di carte, Magic The Gathering. Magic rappresenta il punto d’origine della stragrande maggioranza dei giocatori di carte in occidente ed è un punto di contatto tra amanti di quasi tutti i titoli del genere. Vanta il supporto di una community ampia e fedele che ha seguito il gioco attraverso momenti più o meno entusiasmanti nel corso degli anni e sappiamo per un dato di fatto che anche tra i nostri fans, e in generale nello stivale Italico, vi sono molti appassionati della creatura di Wizards of The Coast.

Nel momento in cui abbiamo preso la decisione di voler offrire un’esperienza non più legata esclusivamente a Gwent è stato quindi piuttosto automatico rivolgere i nostri pensieri al gioco creato da Richard Garfield nell’ormai lontano 1993.

I pensieri però fino a che sono nelle proprie teste rimangono tali e, consapevoli che sia piuttosto difficile per le altre persone sperimentare qualcosa che esiste solo nella nostra mente, abbiamo cominciato a pensare ad un modo per poter offrire alla community italiana qualcosa che potesse essre sperimentato nel concreto da tutti.

Dopo aver riflettuto ed esserci confrontati con diverse componenti della community su quale potesse essere la scelta migliore è nata così ESC Magic Arena: Allegiance 2019, la prima serie di eventi dedicati a Magic Arena in Italia targati ESC Card Gaming: si tratta di un campionato italiano articolato in 4 tappe che porteranno 8 giocatori a qualificarsi per una fase a playoff, il Magic Championship Showdown, la cui finale sarà disputata in LAN al Ludicomix di Empoli il 14 Aprile davanti ad un ampio pubblico e a numerosi ospiti provenienti da tutta la penisola. I tornei online verranno disputati ogni Domenica dal 10 al 31 Marzo secondo la modalità Best of 3, Double Elimination e formato Standard con sideboard di 15 carte consentita. Per garantire il corretto svolgimento del torneo nel corso del pomeriggio ogni partita avrà una durata massima consentita di 50 minuti.

Per quanto riguarda la qualificazione alla top 8 che si terrà a seguito delle prime 4 tappe il metodo di qualificazione sarà il seguente: il vincitore di ogni tappa (per un totale di 4 giocatori) si qualificherà direttamente per la final 8, mentre altri 4 giocatori accederanno alla seconda fase attraverso una speciale classifica che grazie ad un sistema matematico ideato appositamente per questi eventi assegnerà punti in base a piazzamento, partecipazione e numero di partite vinte, in modo da premiare quei giocatori che pur non riuscendo ad ottenere la vittoria finale dovessero distinguersi per costanza e qualità di prestazioni.

I vincitori di ogni tappa e i primi 4 della classifica ESC Magic Arena: Allegiance 2019 si sfideranno il 7 aprile in un’infuocata final 8

Potete consultare il regolamento completo con tutte le informazioni riguardo a pareggio,formato e numero di mazzi consentiti al seguente link.

Inoltre, per consentire a chiunque riuscirà a qualificarsi alla finale di poter prendere parte all’evento, ESC Card Gaming coprirà le spese di viaggio e alloggio dei finalisti.

Abbiamo fatto qualche domanda all’ideatore dell’evento, IBabaYaga, per conoscere meglio i dettagli del progetto e avere qualche curiosità in più:

Ciao Baba! Immagino che tu sia molto felice di poter finalmente presentare questo progetto alla community, dacci qualche dettaglio in più riguardo al torneo, quando si disputeranno le tappe? Che premi ci saranno in palio oltre alla partecipazione finale ad un evento LAN?

  • Babayaga: Ci saranno 4 tappe che si svolgeranno rispettivamente 10, 17,24 e 31 Marzo. Tutti i tornei saranno di Domenica pomeriggio a partire dalle 14. Per quanto riguarda i premi per la prima fase ci saranno 60 euro in bustine divisi sulle varie tappe mentre la fase a playoffs, il Magic Championship Showdown, avrà un montepremi a parte di 50 euro che verranno assegnati direttamente al vincitore.

Durante la progettazione dell’evento qual è stata la sfida maggiore che hai incontrato( se ce n’è stata una) e quanto è stata provvidenziale l’implementazione della BO3 da parte della WoTC?

  • Babayaga: La sfida più grande è stata riuscire a ideare un formato competitivo, in quanto il progetto è cominciato a fine dicembre quando il bo3 in amichevole non era ancora stato implementato. Le regole inizialmente erano estremamemnte diverse rispetto a quelle nel regolamento attuale. Per riuscire a trovare una configurazione adatta ad un torneo competitivo di magic arena abbiamo esplorato più opzioni, tanto che il regolamento è cambiato circa una decina di volte, anche in maniera molto drastica. L’implementazione della bo3 è stata una manna dal cielo.

Mi ha semplificato estremamente le cose visto che grazie ad essa non è necessario invitare gli avversari più e più volte e all’interno della modalità è presente automaticamente la possibilità di avere una sideboard, senza bisogno di passare per screen e altre procedure di controllo piuttosto fastidioso. Queste due cose, insieme a  molto altro, avrebbe reso il tutto non solo molto meno competitivo, ma anche meno corretto dal punto di vista di un regolamento torneistico stesso.

Un’altra cosa implementata recentemente è che tornerà sicuramente molto utile è la possibilità di invitare i propri avversari attraverso discord, per tutti i dettagli su come funzioni questo nuovo sistema potete consultare la guida che ho creato al riguardo.

Come detto precentemente, per arrivare alla creazione di questo campionato è stata necessaria una fase di confronto e consultazione con altre componenti e membri della community italiana di Magic, vuoi fare qualche ringraziamento in particolare?

  • Babayaga: voglio ringraziare Braither che mi ha sostenuto, supportato e sopportato per oltre due mesi di lavoro, ProFumatoTK ed il suo gruppo telegram per i fantastici feedback che mi hanno dato ed hanno permesso il perfezionamento del regolamento stesso e Cesare, giocatore di Magic vicentino (NDR di cui a breve potrete leggere un articolo sempre sul nostro sito), che mi ha aiutato a perfeziononare il regolamento fino ad ottenere ciò che abbiamo oggi, grazie a tutti.

Inoltre ringrazio il gruppo ESC Card Gaming per l’opportunità di creare il primo torneo italiano di Magic Arena. Fondamentale anche il supporto interno dello staff tra cui quello di MirandaTheTempest in quanto aiuto progetto, ESCMannyRouge per il comparto grafico, ESC gaming per i premi messi in palio e Grumperis per rendere possibile la pubblicazione e pubblicizzazione della presentazione di questi fantastici eventi.

Link utili:  

Regolamento ESC Magic Arena: Allegiance 2019

Guida alle “Sfide” di Magic Arena

Pagina d’iscrizione al torneo

Server Discord ESC Card Gaming

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com