Igni Vampires by Maruth
16 Aprile 2020
Il lato oscuro di ESC, capitolo 1
18 Aprile 2020

Leader Skin Review #3 – Cyrus Engelkind Hemmelfart

Gwent Leader Skin Review

Premessa – “It is better to burn out than to fade away”, cantava Neil Young. Non cantavano così i poveri innocenti messi al rogo dal “gerarca infernale” di Novigrad, astuto e spietato leader di una gang, quella dei Firesworn, che siamo abituati ad affrontare in gioco (a proposito, è uscito il nuovo snapshot targato ESC – belli i nuovi grafici, eh?). Questa Skin Review rappresenta perciò per Hemmelfart la prima prova del fuoco che lo vede nei panni della vittima e non del carnefice, del giudicato anziché del giudice – riuscirà il nostro gerarca a reggere la pressione, o sarà schiacciato dal peso di un verdetto insindacabile? Scopriamolo insieme.

Ogni leader è giudicato con una valutazione da 1 a 5 stelle per ognuno dei seguenti criteri:

  • Aspetto – come il leader si presenta nella schermata Selezione Leader.

  • Animazioni in-game – le sue movenze all’attivazione di un’abilità o di un taunt.

  • Interazione – i “taunt”, ovvero le frasi con cui il leader può schernire l’avversario. NB: le interazioni sono valutate nella lingua in cui sono pronunciate, ovvero l’inglese.

  • Skin alternative

Syndicate – Cyrus Engelkind Hemmelfart

Aspetto – è difficile evitare battute di dubbio gusto quando si parla dell’aspetto di Hemmelfart: opulento e corpulento, il gerarca di Novigrad è la rappresentazione antropomorfica della ricchezza in cui sguazza il culto della Fiamma Sacra. Eppure, dietro la grande torcia dell’ordine e la pancia rotonda, si nasconde un volto dall’espressione arguta e sprezzante: il volto di un leader. La bella espressione facciale contrasta tuttavia con un abito in bassa risoluzione impreziosito da una collana bidimensionale che dà al modello un non so che di “cheap”, l’attributo peggiore per chi fa della ricchezza il suo punto forte. Fortunatamente, un mantello ornato decorato dal simbolo di una croce preserva ad Hemmelfart almeno la dignità.

Animazioni in-game – le animazioni di Hemmelfart non sono di quelle che riescono a impressionare. Dai taunt alle abilità, è tutto un agitar di mani e torcia, ma se questa strategia può funzionare davanti a un gruppo di fedeli, in un gioco dove è premiata la spettacolarità nessuna animazione colpisce particolarmente.

Interazione – Per restare in tema di fede, l’aspetto di Hemmelfart sta alla città terrena di Agostino come le sue interazioni stanno alla città celeste. È incredibile la dedizione e l’impeto con cui il gerarca pronuncia le sue frasi, che a tratti ricordano quelle pronunciate al momento dell’esecuzione di uno dei tanti eretici che infestano le strade di Novigrad. Un alchimista insolente forse, o, perché no, una spia nilfgaardiana

  • You’re going down: “By the Fire Everlasting thou shalt perish!”

  • Watch this: “Brethren and sistern, behold the flames of righteousness!

  • Bad Move: “Hubris has corrupted thy soul and clouded thy mind.”

  • Well Played: “I face an evil most formidable this day.”

  • Hurry up: “You cannot avoid the inevitable! Your penance comes!”

  • Thanks: “An act of contrition to wash away some of your sins…”

Skin alternative: Black Fire Skin – La prima skin alternativa del gerarca non offre nulla di particolarmente innovativo, limitandosi al “compitino” di essere una semplice chroma skin (leggi: variante ricolorata) del modello originale. Tra i pochi cambiamenti ci sono una diversa decorazione del mantello, più pertinente alla religione professata dal personaggio – la croce della skin di base è infatti sostituita da una torcia accesa –, e, con mia grande sorpresa, un diverso colorito. Sì, avete letto bene: il povero Cyrus deve aver visto un fantasma, perché la pelle, in origine rosea, in questa skin è di un pallore allucinante. Non possiamo far altro che augurare al gerarca una buona guarigione.

Skin Alternative: Ardent Orator Skin – Chiamare questa skin “alternativa” sarebbe un insulto, perché – rimanendo in tema religioso – siamo di fronte a un vero e proprio miracolo. L’abito di basso costo del modello base è sostituito da uno in alta risoluzione finemente decorato; gli ornamenti dorati della collana sono tridimensionali anziché bidimensionai; i drappi consunti dal fuoco risplendono sullo sfondo nero della schermata; delle vere e proprie fiamme bruciano sulle spalle dell’Oratore. Anche il mantello, che presenta il simbolo di una fiamma (chi lo avrebbe mai detto), è curato nei minimi dettagli: se non fosse digitale lo si potrebbe scambiare per pelle vera. In definitiva, la skin Ardent Orator è più di una semplice skin, è un atto d’amore, un tesoro per tutti i feticisti dei cosmetics nei videogiochi. Nonostante la valutazione massima per una skin non possa essere superiore a 5 stelle, questa skin ne merita una in più. E, per intercessione divina, gliela metto.

Considerazioni finali – Dare un giudizio complessivo alla skin di Hemmelfart è un compito difficile dal momento che il personaggio non brilla né per il suo aspetto né per le sue animazioni, e i pur ottimi taunts non sono tanto iconici da risollevare un personaggio fondamentalmente scarno. L’unica eccezione è costituita dalla magnifica Ardent Orator Skin, a cui spetta un voto a parte. In breve, se volete giocare il leader della Congregazione, puntate sulla Ardent Orator: sarà il vostro cavallo vincente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com