Parte l’Italian Gwent League!
5 Marzo 2021
Faccia a Faccia con un Pro: Tailbot
31 Marzo 2021

Patch 8.3: Prime Proposte Esc

Introduzione
A cura di Fritzdecat

6 Deck, uno per Fazione, presentati nella nostra Patch 8.3: Prime Proposte Esc. Non si tratta di mazzi necessariamente competitivi, ma di proposte accattivanti per l’intera community. Dopo i primi test dunque, ecco a voi le proposte più interessanti del primo periodo post-patch 8.3.

Autore: Yami8

Lista: https://www.playgwent.com/it/decks/0c1f1222821d90e565612fefad5eb179

Costo in componenti: 8190 componenti.

Con l’arrivo di Mannaia l’archetipo Crimini ha ricevuto un sostanziale buff, portando un archetipo che non era neanche Tier 3, ad un probabile Tier 1 o alto Tier 2. Mazzo tra i protagonisti di Patch 8.3: Prime Proposte Esc.

Vi proponiamo questa lista, con Portale, il mazzo generalmente riesce a prendersi con facilità il round 1 riuscendo spesso a vincere a carte pari, quando partiamo per secondi, grazie a Portale/Giustizia di Novigrad/ e i Crimini, queste sono le carte che generalmente vogliamo usare a round 1, ed ha una buonissima capacità di push grazie a carte come Mannaia , Philippa e Trivella; il round 3 invece dovrebbe essere un round a 3 carte con la last say di Harald Gord.

Ovviamente non tutte le partite vanno così alla perfezione, ma il mazzo sembra molto forte e solido, presenta molti buoni match-up e, soprattutto, è molto divertente da giocare, vi invitiamo tutti a provarlo.

SY Crime 8.3

Autore: Ci_87

Lista: https://www.playgwent.com/it/decks/44cca04e2f8e80464ec34c5079ed7cc4

Costo: 8020 componenti

Deck molto simile al vecchio archetipo Bande Blu Commando, ma ora la combo sarà basata su Stendardo Grigio, forse meno forte a livello di punti ma sicuramente più facile da richiamare grazie ad Ispirazione Reale.
Re Foltest è la carta perfetta per deck come questo, grazie alla sua abilità saremo in grado di mettere nel deck, e quindi di richiamare moltissime copie di Stendardo Grigio. La strategia è molto semplice, round 1 creare più Stendardi grigi possibili, round 2 rimetterli nel deck con Principessa Pavetta e accorciare il più possibile il round 3 dove con con una singola giocata saremo in grado di fare +30 punti. Il deck è estremamente fragile ma risulta essere veramente divertente.

Foltest Regni

Autore: Fritzdecat

Lista: https://www.playgwent.com/it/decks/3813689775c11102b21b29853574f9c8

Costo: 8570 componenti

Nilfgaard è stata ridimensionata in questa Patch 8.3 a causa dei nerf subiti sia da Kolgrim che dai Mentori. Il cambiamento più importante è quello allo storico Leader Lockdown, l’unico Leader di Nilfgaard veramente giocato in Ladder.
Con l’introduzione delle nuove carte eroe vi proponiamo questa lista di Enslave Scenario.
Il deck gode di un folto pacchetto Aristocratici e Veleni, supportato da un pacchetto control di Strategie.
L’ideale per il deck è assicurarsi in qualche modo Round 1 mediante l’impiego di Grande Helge e degli Scorpioni. Una risorsa interessante è l’introduzione di una carta come Anna Henrietta. Infatti, in base all’avversario, è possibile persino investire il nostro fortissimo Leader a Round 1 per poi attivare l’effetto di Henrietta, capace di farci utilizzare il Leader del nostro avversario.
Nilfgaard ha la necessità di arrivare ad un Round 3 che sia il più lungo possibile per avere speranze di assicurarsi il game.

Enslave 8.3

Autore: Fritzdecat

Lista: https://www.playgwent.com/it/decks/c232d45baada0d6cd78ce81fff89ee27

Costo: 9350 componenti

Con la nuova Patch 8.3 Mostri ritorna in una delle sue versioni più amate: Vampiri. Archetipo che si prende la copertina di questa Patch 8.3: Prime Proposte Esc.
L’introduzione di due nuove carte, L’Invisibile e Dettlaff van der Eretein, ha ridato vigore ad un archetipo che non si giocava ormai da tempo per via della scarsa efficacia dei Sanguinamenti.

In particolar modo, l’effetto dell’Invisibile in Devozione, accelera la meccanica dei Sanguinamenti, facendoli proccare anche alla fine del nostro turno.
La strategia del deck si basa prevalentemente sul vincere il primo round cercando di investire il meno possibile, in modo da conquistare un Round 3 abbastanza lungo da valorizzare gli effetti delle nostre carte chiave. Nel corso del terzo Round ci basterà piazzare il Defender a protezione di carte come L’Invisibile e Orianna per controllare la board avversaria e produrre, al contempo, una notevole quantità di punti.
Caranthir risulta essere un tool aggiuntivo molto utile se utilizzato su carte come: Orianna, L’Invisibile e Dettlaff.

Vampiri 8.3

Autore: Quigon96

Lista: https://www.playgwent.com/it/decks/7ae778e125ceffed478f90e27f3b4d1a

Costo: 8870 componenti

Grazie all’arrivo di Eist Tuirseach lo scettro del miglior leader di Skellige passa a Vampata di Gloria, però sempre supportato dall’archetipo guerrieri. L’ultima patch ha toccato solo Morkvarg: cuor di terrore rimuovendo da esso il tag Guerriero, la carta nonostante tutto resta essenziale per gestire alcuni match-up; il deck ha quindi perso solo un po’ di consistenza.

In combo con l’abilità del leader, Eist Tuirserach permette di generare una considerevole differenza di punti in un singolo round, dando anche la possibilità di rimuovere contemporaneamente un’unità avversaria.

Il punto debole di Eist è quello che in un round corto può essere complicato settare in campo una Sete di sangue 2, anche per questo sono preferibili le Dimum: nave leggera alle An Craite: nave.
Bisogna inoltre stare attenti ai mulligan per assicurarsi un An Craite: spadone nel deck.
L’aggiunta di questa nuova carta rende il mazzo Skellige altamente versatile, capace di mettere in campo una grande quantità di punti sia nei round lunghi che corti.

Eist 8.3

Autore: gigifacile

Lista: https://www.playgwent.com/it/decks/fe4a4bf2cece640d9375b2b746948d09

Costo: 9920 componenti

I nani sono tornati! Già nella patch precedente questo archetipo aveva ricevuto qualche piccolo buff, ma ora, con l’aggiunta, o meglio, con il ritorno del re dei nani Brouver Hoog i piccoli omini sono pronti a prendersi il centro della scena.

Il deck è molto forte sia contro i mazzi control, in quanto letteralmente tutte le nostre unità hanno armatura e quindi ci proteggono dalla maggior parte dei danni, sia contro i mazzi no unit, in quanto generiamo molti punti sulla nostra board piuttosto che interagire con l’avversario.

La debolezza del deck è che sui 3 round non è così forte, quindi spesso deve giocare per puntare al 2-0, in quanto in un round 3 lungo rischia di non fare abbastanza punti, soprattutto se l’avversario ha risposta a Brouver. Se invece Brouver sopravvive, allora è in grado di generare tranquillamente 5 o più punti al turno, dandoci comunque un round lungo forte.

Nani 8.3

ESC Card Gaming Phoenix Logo


Seguici sui nostri canali:

    Discord               Twitter            Telegram

    Facebook           Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com